News

È stato invertito il programma di gara:
peso femminile dalle 8 alle 9.

peso maschile dalle 14 alle 15

Comitato Regionale Ligure – Settore Judo

Viale  Padre Santo  1  16122  GENOVA – Tel . – Fax 010- 881132

2° Trofeo “LIGURIA” Cadetti Maschili e Femminili

Domenica 12 Ottobre 2014

Gara ad invito per club, rappresentative regionali e provinciali.

La manifestazione si svolgerà presso l’impianto sportivo di Piazza Suppini (Genova Prato)

Programma e Regolamento

Classe Cadetti Maschile/Femminile anni 1999-1998-1997

Pesi Maschili : Kg 46/50/55/60/66/73/81/90/+90

Pesi Femminili : Kg 40/44/48/52/57/63/70/+70

Operazioni di peso: dalle ore 8 alle ore 9 maschi

Operazioni di peso: dalle ore 14 alle ore 15 femmine

Tempo di gara 4 minuti effettivi

Saranno premiati i primi 4 atleti d’ogni categoria e le prime 5 Società classificate.

Quota d’iscrizione € 10,00.

Formula gara eliminazione diretta con recupero doppio. La gara si svolgerà su due “tatami” della misura di 7×7

Arbitri / Presidenti di Giuria saranno designati dal Comitato Regionale F.I.J.L.K.A.M Liguria

Le iscrizioni alla manifestazione sono riservate agli atleti iscritti alla F.I.J.L.K.A.M. ed enti promozionali riconosciuti dalla suddetta Federazione al momento della gara. Gli atleti dovranno essere muniti di tessera in regola per l’anno 2014 e documento di riconoscimento.

Per ogni Società, Rappresentativa Regionale o Provinciale sono ammessi 16 atleti, con massimo 2 atleti per categoria di peso. potranno essere presentate più squadre definite al momento dell’iscrizione.

Il punteggio sarà così suddiviso:

Punti 10 al 1° classificato

Punti  8 al 2° classificato

Punti  6 ai 3° classificati ex equo

Punti  4 ai 5° classificati ex equo

Punti  2 ai 7° classificati ex equo

Punti  1 atutti gli atleti partecipanti

Nel caso che in una categoria partecipi un solo atleta sarà premiato ma il punteggio alla Società, sarà dimezzato.

Nelle categorie con 3 Atleti sarà fatto il girone all’italiana.

Eventuali reclami dovranno essere presentati in forma scritta al Coordinatore dei Presidenti di Giuria con le modalità previste dal regolamento federale.

Le iscrizioni dovranno pervenire, attraverso il modulo allegato correttamente compilato (si prega di inserire tutti i dati degli atleti), entro il giorno 07 ottobre 2014 all’indirizzo mail: fijlkam07.judo@libero.it

I sorteggi saranno effettuati attraverso il programma federale

Soltanto i tecnici in tuta sociale o in divisa federale, potranno seguire i propri atleti dalle postazioni a loro riservate nella zona tatami.

Salvo eventuale chiamate da parte del Presidente di Giuria, per nessun motivo sarà consentito l’accesso ai tavoli della giuria. Ciascun partecipante è responsabile delle proprie azioni, perciò ogni forma d’assicurazione personale e/o sportiva è totalmente a carico della Società d’appartenenza.

Il Comitato Regionale Ligure si riserva di modificare il presente regolamento ogni qualvolta si renda necessario per la buona riuscita della manifestazione. Per quanto non citato nel presente regolamento, valgono, a tutti gli effetti, le norme ed i regolamenti della F.I.J.L.K.A.M. in vigore.

Il Comitato Regionale Ligure declina ogni responsabilità in merito ad eventuali danni incidenti a persone o cose dei concorrenti, ufficiali di gara, terzi, persone in genere presente nei locali che potrebbero derivare a causa della gara, che in conseguenza dell’organizzazione della stessa, prima, durante o dopo lo svolgimento della manifestazione.

Per eventuali informazioni rivolgersi:

Sig. Buzzi Danilo cell. +393382471404 – E-mail fijlkam07.judo@libero.it

Dal primo settembre sono ripresi gli allenamenti per gli agonisti, anche se di pausa vera e propria non si può parlare.

da Giugno infatti si è svolto il solito lavoro di potenziamento presso la palestra Body Empire che ha accompagnato il judo fino alla metà di Luglio. Giacomo Masi, reduce da un’infortunio rimediato al trofeo Bellazini a Spezia, ha riposato forzatamente, ma appena gli è stato possibile ha ripreso a lavorare; Carlotta ha continuato la preparazione atletica in vista dello stage organizzato dalla federazione a Lignano dal 26 al 31 agosto.

Un appuntamento, quello di Lignano, che si è rivelato molto impegnativo : tre allenamenti al giorno tra lotta a terra, tecnica e randori, sotto gli occhi attenti dei tecnici federali, da Luigi Guido a Francesco Bruyere, da Meloni a Laura di Toma, insieme agli atleti della nazionale inglese e ad altri provenienti da Germania ed Austria, oltre che alle centinaia di atleti che hanno reso veramente ricco questo appuntamento a ridosso della stagione agonistica.

Una esperienza che ci auguriamo abbia giovato alla nostra giovane  atleta.

Lunedi 1° settembre il cronometro del nostro presidente scandiva già gli scatti ripetuti, a buttare sù le pulsazioni e poi via le scarpette e di nuovo a piedi nudi sul tappeto preferito : il tatami !

dal 15 settembre sarà la volta del Toto e dei suoi giovanissimi.il grande tatamiW.GordonF.Bruyereanna fortunio e carlotta...con la Martina Castagnolacon L.guido

Per il nostro atleta doveva essere una giornata per fare esperienza ed allargare le proprie conoscenza nel mondo della lotta, senza particolari pretese, conoscere un modo nuovo per misurarsi in un’arte parente stretta del judo.

Praticata a grandi livelli in Russia e non solo, non molto sviluppata da noi, vede comunque misurarsi con essa atleti anche di buona levatura.

l’idea è nata così, quasi per caso: a genova, nell’ambito di una giornata dedicata alle arti marziali, vengono inseriti i campionati nazionali di Sambo: ” potresti farli” spara Gin. “proviamo” è la risposta di jack, che cala di un paio di kg e si butta nella mischia.

Due incontri soltanto ma comunque andati a buon fine e così Giacomo si è ritrovato campione italiano dei 62 kg.

Riposo ? no! c’è l’esame di maturità, ma andrà bene anche lì.

A lui i complimenti di tutto il kodokan judo  e un ” in bocca al lupo” per l’esame.

Ciclope, così è stata battezzata la prima ondata di caldo, ci accompagna lungo la pianura padana verso Ciserano, dintorni di Bergamo.

L’obiettivo è la coppa Lombardia.

L’equipaggio è composto dagli atleti Carlotta e Jacopo, accompagnati dal Presidente Emilio, più familiari al seguito e, ovviamente, Buck.

Il palasport è pronto, ma all’inizio non c’è la folla delle grandi occasioni.

Poi, a tabelloni completati, il nostro Jacopo è in compagnia di altri 13 atleti, mentre Carlotta di 5.

Parte Jacopo : troppo fermo, inchiodato; fatica a trovare il bandolo della matassa. Alla fine lo trova e piazza il suo colpo, ma che fatica.

il caldo si fa sentire.

Risponde Carlotta: qualche assaggio e poi uchi-mata. Bene il primo.

Ancora Jacopo : il ghiaccio non è ancora rotto, e questa volta l’avversario non perdona.

Carlotta : parte bene nel secondo incontro, attacca ma non ci crede fino in fondo: ippon mancato…ippon subito.

Jacopo: il fiato manca, l’avversario attacca, yuko e shido lo tengono in svantaggio. Alla domanda del Presidente se vuol vencere o no l’incontro, Jacopone risponde con un bel Wazari e accede alla finale per il terzo posto.

Carlotta si gioca il terzo posto. Fisicità dell’avversaria che, dopo qualche schermaglia la porta a terra, la ingabbia e parte con la leva.

Questa volta ci crede, riesce a liberarsi e a passare in vantaggio: osae-komi fino alla fine.

Jacopo da Giandriale si gioca il terzo posto, ma caldo e batterie un pò scariche lo fermano al 5° posto.

Finisce cosi, con un terzo ed un quinto posto, la prima parte della stagione agonistica.

Adesso tanta preparazione atletica, potenziamento e tecnica.

Non mancheranno gli stages per piccoli e più grandi.

Le colline all’orizzonte ci dicono che casa è vicina.

 

Domenica 18 maggio, il Toto ed Enzo hanno accompagnato al Pala Lino Maragliano di Genova ben 12 tra fanciulli, ragazzi e bambini, dove si è disputato il primo trofeo delle quattro province, riservato appunto alle categorie dei più piccoli.

Sei ori,due argenti e quattro bronzi sono il ricco bottino che premia il lavoro intenso e paziente del Toto e degli altri tecnici che lo affiancano.

Al di là del risultato si sono visti, nei nostri piccoli atleti, tanto judo e, soprattutto determinazione.

Sul gradino più alto sono saliti Piaggio Gianmarco,Elia Pannozzo, Maccioccu Riccardo, Milan Filipppo, Azzoni Jacopo e Maccioccu Gabriele.

Al secondo posto Mura Davide, Chella Filippo, terzi classificati Nicolini Pietro Leonardo,Bianchi Lorenzo, Roberto Matteo e Giannelli Giacomo.

Su 15 società partecipanti, provenienti dalla Liguria e da altre Regioni, il kodokan si è classificato 4° a pari punti con Massa Carrara, che si è classificata terza per la regola della distanza.

Complimenti anche a quanti, perdendo il primo incontro, non hanno mollato ed hanno combattutto fino in fondo, facendo la loro parte agguantando alla fine il podio.

Bravi tutti!

 

Sono 12 i piccoli atleti che prenderanno parte,Domenica 18 maggio,alla gara che si terrà presso il palazzetto di piazza Suppini a Genova Prato

ad accompagnarli Enzo e Toto.

a tutti loro il nostro” in bocca al lupo”.

MAGGIO
4 Qualificazione COPPA ITALIA Junior e Senior m/f (vedi art.23) La
manifestazione si svolgerà presso il PALAFIGOI via lago Figoi 15 Genova
Borzoli peso dalle ore 8,00 alle ore 9,00 gara a seguire.Possono partecipare gli
atleti graduati cintura marrone e nera
4 1° Torneo “MAR LIGURE”a squadre classe ragazzi 5 pesi. La manifestazione
si svolgerà presso il PALAFIGOI via lago Figoi 15 Genova Borzoli peso dalle
ore 14,00 alle ore15,00.
ISCRIZIONE €.30,00 A SQUADRA
Maschili 32-36-40-45- +45
Femminili. 32-36-40-44- +44
Le squadre potranno essere formate da atleti di diversi club senza limiti di
appartenenza. La manifestazione è aperta a tutte le società FIJLKAM Nazionali ed
agli enti di promozione convenzionati.
Verranno premiate le prime 3 società classificate.
Si applicherà il nuovo regolamento aggiornato e sancito dalla Federazione
pubblicato il 13 marzo 2014
Aperto a tutte le società di altre Regioni e Enti Convenzionati.
18 1°Torneo “QUATTRO PROVINCIE” per classi non agoniste :
Ragazzi : peso dalle ore 8,30 alle ore 9,00
Bambini/e peso dalle ore 10,00 alle ore 10,30,
Fanciulli/e peso dalle ore 14,00 alle ore 14,30.
La manifestazione si svolgerà presso il “Pala Lino Maragliano” P.zza Suppini
(Genova Prato). Si rammenta comunque di comunicare nelle iscrizioni l’esatta
indicazione dell’anno di nascita, la classe ed il peso corporeo reale dell’atleta. 6
PESI
Classe ragazzi- 2003/2004 28-32-36-40-45-50- +50
Classe ragazze 2003/2004 28-32-36-40-44-48 +48
Classe fanciulli/e 2005/2006 23-26-29-31-34-37-40+40
Classe bambini/e 2007/2008/2009 16-18-21-24-27-30- 33-35+35
Si applicherà il nuovo regolamento aggiornato e sancito dalla Federazione
pubblicato il 13 marzo 2014
Verranno premiate le prime 3 società classificate,al fine della classifica di società
saranno considerati soltanto il primo ed il secondo classificato di ogni girone ai quali
verranno assegnati rispettivamente 10 punti al 1° e 5 al secondo.
Aperto a tutte le società di altre Regioni e Enti Convenzionati
24 Stage tecnico per insegnanti tecnici presso la società “KIMURA” ore 9,00 Segue
circolare esplicativa
25 Trofeo LANTERNA Master (Genova)
31-1 Finale Coppa Italia m/f ( Calenzano FI)

La stagione judoistica del primo semestre sta andando verso l’estate e, quindi, verso una pausa agonistica. Si perché di soste vere e proprie non se ne parla.

Archiviate le ultime gare, campionati italiani junior, qualificazioni coppa Italia, trofeo Colombo, la testa è già oltre: agli allenamenti che continueranno nella palestra di via val di Canepa, in quella di valle Ragone a fare potenziamento, alle corse in collina o in riva al mare e, dulcis in fundo, a qualche stage che troveremo da qualche parte.

La prima parte di stagione ci ha visti impegnati su diversi tatami d’Italia: Liguria, Piemonte, Toscana, Emilia: risultati altalenanti, che fanno vedere qualcosa e che confermano che la strada da fare è ancora lunga. Al turno dei grandi si sono aggiunti le nuove leve del Toto: per un altro anno si renderanno necessari tre turni, con l’aggiunta di uno intermedio che possa permettere di seguire ancora meglio le nuove leve che si affacciano all’agonismo.

Gli esordienti Michele, Pietro e, speriamo, anche la Francesca, si stanno scaldando per Lignano con l’Akijama; i più grandi per qualcosa di più impegnativo e adatto ai loro futuri impegni.

La nostra palestra è aperta a tutti coloro che vorranno venire ad allenarsi con noi, agli amici di Spezia,della Lunigiana,di  Recco, Genova… insomma, a tutti.

Vi informeremo degli orari estivi.

A tutti buon lavoro.

 

Domenica interamente judoistica per l’atleta del kdk Carlotta:

gara individuale al mattino e a squadre al pomeriggio.

In quella individuale poche atlete in pool; il primo incontro si risolveva a terra con strangolamento che portava alla resa Carlotta, mentre nel secondo un attacco deciso la  portava alla vittoria per ippon. Conclusione : terza in una gara troppo breve per poter evidenziare le reali potenzialità.

Un’altra storia nel pomeriggio, nella gara a squadre : 2 rappresentative liguri, pro-Recco, kumiai e rappresentativa toscana.

Quattro incontri nei quali si sono viste cose buone e, soprattutto, determinazione ed anche tecnica.

Perso il primo al golden score per un ( discutibile ) shido, vinceva il secondo per strangolamento.sconfitta nel terzo e ottima prova nell’ultimo incontro dove, pur in doppio svantaggio, riusciva all’ultimo a trovare a terra la vittoria: buona tenuta e prova di carattere.

Senza dubbio una buona ed utile esperienza in una gara caratterizzata, purtroppo, da diversi incidenti.